Lusso:
la preziosità dell’oro prestata al design

L’oro, parlando di arredamento e interior decor, è il materiale più prezioso, luminoso e raffinato che ci sia.

Negli ultimi anni è ritornato prepotentemente nelle case come assoluto “Re” dei metalli e, grazie anche al forte revival dell’arredamento anni ’70 si è imposto non come una tendenza passeggera ma come un vero stile.

Classico ma moderno, senza tempo, l’oro, così come il marmo, dà subito un’atmosfera lussuosa a un ambiente, riuscendo a incontrare il gusto di chi ama l’eccesso così come di chi preferisce un design più discreto.

È il dettaglio che fa la differenza, il must have, il tocco indimenticabile che si fa ricordare. Non è mai dominante, ma fa della discrezione la sua ragione di essere. Può illuminare una sedia gioiello, impreziosire una lampada, catturare lo sguardo da una piastrella o insinuarsi a sorpresa in una finitura più classica.

E lo fa sempre con la classe e lo stile che solo il Re dei metalli può avere.